dicembre 14, 2017info@lastradadellapizza.itContattateci

Il Gioco del Se Fossi

Home / Enogastronomia / Il Gioco del Se Fossi

Il Gioco del Se Fossi

Tempo fa, viaggiando per una bella vacanza al mare, stavo notando con che semplicità, nei posti particolarmente turistici, le persone siano in grado di abbinare le nazionalità alle abitudini ed all’aspetto dei turisti.

Credo che i ragazzi del villaggio, in 8 giorni, non abbiano mai sbagliato un saluto, Hi, Ciao, Hallo, Salut, tutti diretti alle persone giuste, senza rischio di errore.

Più del viso parlano per noi i nostri gesti e le nostre abitudini, sarà anche vero che utilizzando stereotipi si commettono grossi errori, ma per certe cose il modo banale, comune, è il migliore per ragionare.

Ed allora quale miglior modo per conoscere il mondo se non quello che passa per le cucine, dimmi come mangi e ti dirò chi sei.

Almeno una volta nella nostra vita ci sarà capitato di partecipare al gioco del “se fossi” e quasi sicuramente l’argomento principe sarà stato il cibo, ho visto espressioni preoccupate su quale dannatissima cosa si potesse impersonare senza passare per uno terra-terra.

C’era chi inventava parallelismi fra il bignè e la chimica organica, chi si giocava roba lussuosa per ostentare uno status solo immaginario, come i rapper di quartiere con le catene di ferro dorato al collo.

Personalmente ho sempre pensato che a voler, per forza, essere espressione di una nicchia ci si perde tutto il resto.

Potrei essere un bel tartufo bianco, oppure del caviale, ma quante persone possono dire di aver mangiato realmente tartufo bianco o caviale?

Magari molte ma in pochissime possono legare momenti di vita a quelle squisitezze tanto, troppo, elitarie.

Allora se proprio dovessi scegliere vorrei essere Pizza, perchè la Pizza è presente in moltissime storie, è qualcosa che ti accompagna senza rubare la scena, è una perfetta osservatrice delle nostre esistenze.

La Pizza è con noi quando portiamo a cena la compagna (o il compagno), è con noi quando proviamo a cucinare con i nostri figli.

E’ in tutti i film, anche in quelli un minimo spinti dove prima o poi arriva un fattorino della pizzeria, suona alla porta e con finto stupore viene “accolto” in casa.

A casa Gates o Jobs si mangiava pizza come in tutte le altre case del mondo ed anche i più importanti consigli di amministrazione del mondo è facile che concludano le riunioni notturne con una Capricciosa formato famiglia.

Quale altro alimento ci fa dire “esco per mangiare” proprio quella cosa specifica, come accade per la pizza?

Forse nessuno.

La magia è proprio questa, che un qualcosa di estremamente popolare può diventare, senza volerlo o pretenderlo, testimone silenziosa della nostra storia recente.

Pensateci, quanti momenti potreste legare alla pizza?… e se moltiplicassimo questo per tutte le persone che ci sono vicine si arriverebbe a creare un vero mosaico di vite unite da un unico elemento, il cibo, anzi un cibo particolare.

“Se fossi un cibo cosa vorresti essere?”…

Non ho dubbi, direi Pizza ed aspetterei al varco tutti quelli che sarebbero Patè e Consommè, perchè avranno fame e cercheranno me…la Pizza…

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Leave a Comment

Contattaci

Per qualsiasi info contattateci, vi risponderemo quanto prima...

Not readable? Change text. captcha txt